Terzo Evento del Progetto CLOE - Focus Europe - Laboratorio Progettuale per l'Integrazione Europea

Logo Focus
lpie
Focus
Europe
Vai ai contenuti
News Focus Europe > 2017
Terzo evento del progetto CLOE - A Closer Europe

Il terzo evento del progetto CLOE, ospitato da IFALL (Integration for Alla), si è tenuto nella città di Orkejlunga (Svezia) dal 27 al 29 aprile e ha visto la partecipazione di delegazioni provenienti da Estonia, Polonia, Germania, Grecia, Malta e Italia. All’evento hanno inoltre partecipato diversi ragazzi del servizio di volontariato europeo che hanno avuto modo di interagire nel corso dei lavori.

Il topic dell’evento è stato quello inerente all’integrazione degli immigrati provenienti da Paesi terzi all’interno del mercato del lavoro dei diversi Paesi europei.

Nel corso delle giornate sono state analizzate le diverse strategie e politiche europee d’integrazione nel mercato del lavoro. L’evento si è aperto con i saluti di benvenuto da parte di Charlotte Elisha Burgess di IFALL e di Giuseppe Cappai, Presidente di Focus Europe.

La prima parte dell’evento ha visto l’intervento del dott. Nicola Saluzzo, esperto della Diaconia Valdese, il quale ha ampiamente presentato le diverse strategie europee sul tema ed evidenziato l’importanza dell’integrazione dei migranti nel tessuto socio-economico delle diverse società europee. I diversi delegati hanno successivamente presentato e approfondito le diverse strategie e politiche per l’integrazione nel mercato del lavoro degli immigrati presenti nei Paesi coinvolti nel progetto.

Nel corso della seconda parte dell’evento è stata organizzata una visita nel centro rifugiati del Comune di Orkejlunga. Nel corso della visita è stato presentato il modello d’integrazione svedese e i partecipanti hanno avuto la possibilità di interagire direttamente con gli ospiti della struttura. Nel pomeriggio ha preso parte ai lavori un rappresentante del Consiglio Comunale di Orkejlunga, il quale ha condiviso con i partecipanti le difficoltà dell’amministrazione comunale e la progressiva affermazione di movimenti euroscettici anche a livello locale.

I partecipanti hanno avuto modo di confrontarsi a lungo ed è stata organizzata una tavola rotonda coordinata dalla Dott.ssa Anna Golzio, responsabile dell’integrazione nel mercato del lavoro degli immigrati ospiti della Diaconia Valdese.

Nel corso dei lavori sono stati analizzati i diversi modelli d’integrazione nel mercato del lavoro esistenti nei diversi Paesi europei e le best practices. I partecipanti hanno inoltre avuto modo di discutere lo sviluppo di possibili nuovi modelli da applicare soprattutto nell’ambito dei piccoli Comuni europei.

L’evento si è chiuso con una discussione concernente i prossimi step del progetto e con le proposte e i suggerimenti delle diverse delegazioni.

Footer Focus
Sede Focus Europe
Torna ai contenuti