Grande successo per l'Infoday a Matera - Focus Europe - Laboratorio Progettuale per l'Integrazione Europea

Logo Focus
lpie
Focus
Europe
Vai ai contenuti
News Focus Europe > 2017
Europa Creativa – Cultura, Europa per i Cittadini, Marchio del Patrimonio Europeo
Grande successo per l'Infoday di Matera


Mercoledì 10 maggio 2017 si è tenuto nella Città di Matera, Patrimonio Unesco e “Capitale europea della Cultura 2019”, un Infoday di presentazione di due Programmi di Finanziamento europeo diretto: Europa per i Cittadini”, Europa Creativa – Cultura” e sull’azione “Marchio del Patrimonio Europeo”.
 
L’Evento è stato organizzato dal Creative Europe Desk Italia – Ufficio Cultura, Europe for Citizens Point, Focus Point Italiano European Heritage Label – MiBACT, in collaborazione con il Comune di Matera, l’Associazione Focus Europe “Laboratorio progettuale per l’Integrazione europea” e Promo PA Fondazione.

L’Assessore alla Cultura del Comune di Matera Prof.ssa Paola D’Antonio ha introdotto i lavori soffermandosi sull’importanza dei due Programmi Comunitari soprattutto per una Città come Matera. Prima di passare la parola al dott. Emanuele Nicoletti, presente in rappresentanza dell'Ufficio Sistemi Culturali e Turistici della Regione Basilicata, ha introdotto gli interventi dei convenuti, presentando la dott.ssa Rita Sassu del MiBACT e il Presidente Giuseppe Cappai dell’Associazione Focus Europe, ringraziandolo di aver scelto Matera come location per questo importante evento.
Successivamente il presidente dell’Associazione Focus Europe Giuseppe Cappai, dopo aver presentato l’Associazione e la sua mission, ha illustrato ai presenti “CLOE – A Closer Europe”, l’ultimo progetto finanziato sul Programma Europa per i Cittadini nella decennale esperienza di Focus Europe.

I lavori sono proseguiti con l’intervento tecnico della dott.ssa Rita Sassu che ha illustrato le opportunità di finanziamento dell’Europa per i settori culturali e creativi, attraverso la presentazione di progetti dalla dimensione transnazionale utili a promuovere la mobilità di opere e operatori culturali, l’audience development, il capacity building, l’innovazione, il digitale, la creazione di nuovi modelli di business e l’inclusione sociale; progetti di traduzione letteraria per promuovere la letteratura europea; piattaforme e network culturali e progetti sulla cittadinanza europea attiva che promuovono una riflessione sulla recente storia europea, che vede aperto il dibattito sul futuro dell’Unione Europea, sull’euroscetticismo, sull’integrazione dei migranti e sul concetto di solidarietà in tempo di crisi.



Footer Focus
Sede Focus Europe
Torna ai contenuti