PRENDE IL VIA IL PROGETTO "RESILIEUROPE"

A Cagliari il primo evento del progetto realizzato in collaborazione con l'Associazione Sarda degli Enti Locali.

Per tre giorni, dall'1 al 3 luglio, Cagliari e la Sardegna saranno al centro del dibattito europeo grazie alla partecipazione di rappresentanti istituzionali e della società civile provenienti da tredici diversi paesi europei alle attività del progetto ReisiliEurope finanziato all'ASEL Associazione Sarda Enti Locali, dalla Commissione Europea nel quadro del programma Europa per i Cittadini.


Da giorno 1 luglio e fino al 3 luglio - grazie alla collaborazione tra ASEL e Università di Cagliari - amministratori locali provenienti dall'Albania, dalla Bulgaria, da Cipro, dalla Corsica, dalla Germania, dalla Grecia, da Malta, dal Montenegro, dalla Polonia, dal Portogallo, dalla Spagna e dalla Svezia, insieme a delegati italiani provenienti da Sicilia, Puglia, Lazio e Toscana, affronteranno il tema della resilienza in un momento di grave crisi economica e sociale, nell'intento di promuovere la partecipazione dei cittadini europei alla vita dell'Unione.


Resilienza, Insularità e solidarietà, pilastri del progetto ResiliEurope, saranno i temi attorno ai quali i tanti relatori dell'Università, del mondo delle istituzioni e della Società Civile, offriranno contributi di qualità al dibattito europeo, per rafforzare e strutturare un contesto in grado di organizzarsi positivamente di fronte alle difficoltà che contrassegnano il mondo ed in particolare l'Unione Europea.


Le attività progettuali e il programma delle sessioni di giorno 2 luglio verranno presentati giovedì 1 luglio a Cagliari nella sede dell'ASEL in Piazza Galilei alla presenza del Presidente di ASEL Rodolfo Cancedda, del Responsabile politiche europee di ASEL Roberto Marceddu e del Prof. Carlo Pilia Docente di Diritto Civile all'Università di Cagliari.


IL PROGRAMMA COMPLETO


SEGUI LA CONFERENZA LIVE


SCARICA L'APP