Seminario Finale del Progetto Midemp - Focus Europe - Laboratorio Progettuale per l'Integrazione Europea

Logo Focus
lpie
Focus
Europe
Vai ai contenuti
News Focus Europe > 2015
Seminario Finale del Progetto Midemp


Sabato 7 febbraio, nella splendida cornice di Palazzo Regio a Cagliari , sede della Provincia, si sono svolte  la Conferenza finale e il Seminario di valutazione del Progetto Midemp, progetto finanziato nell’ambito del programma europeo ENPI CBC che ha espletato e realizzato in tre diverse aree della Giordania della Palestina e di Israele , attività volte a potenziare le capacità degli organismi pubblici mediorientali per la gestione di servizi pubblici e per una migliore e efficace implementazione delle attività di sviluppo socioeconomico.

Ha aperto i lavori il dott. Michele Camoglio Dirigente della Provincia di Cagliari che ha ringraziato tutti i partner del progetto per l’impegno profuso e per gli obiettivi raggiunti. Obiettivi che hanno consentito alla Sardegna e alla Provincia di Cagliari in particolare di attestarsi quale soggetto attuatore di buone e virtuose politiche di cooperazione e sostegno allo sviluppo in medioriente.  Alla conferenza hanno partecipato diverse decine di studenti dell’Università degli studi di Cagliari impegnati in approfonditi studi sul Mediterraneo e in tesi di laurea sulla cooperazione in medioriente.

Interessanti e tutti volti a dare continuità e sostenibilità al partenariato che ha partecipato al progetto Midemp gli interventi di Emad Mohammad Hasan rappresentante del Comune giordano di Mu’ath Bin Jabal, del Sindaco del Comune israeliano di Umn Al Fahm Egbariya Khaled, del Sindaco della città palestinese di Zababdeh Sami Jeries Ibrahim, del Presidente della Ong Wedo Nader Al Khatib , del Presidente della Associazione Medina Paolo Milani e del Sindaco di Sant’Andrea Frius e Presidente della Associazione Focus Europe Giuseppe Cappai.

Alla conferenza ha partecipato il dott. Luca Palazzo in rappresentanza della JMA ,  Autorità di Gestione del programma ENPI CBCMED che ha posto l’accento sulla esigenza di rafforzare e strutturare una nuova e più efficace idea di cooperazione, una cooperazione che guardi meno alla creazione di reti e di più agli obiettivi che le reti possono raggiungere attraverso una maggiore attenzione alla valutazione dei risultati di progetto.

Apprezzamento è stato espresso per gli obiettivi fin qui raggiunti dal progetto Midemp, progetto strategico che nonostante le difficoltà tecniche legate alle contingenze è riuscito a rimanere sotto il tetto della spesa prevista ed è  ritenuto dalla JMA importante e coraggioso perché realizzato in una fase storica molto difficile per il medioriente contrassegnata da grandi turbolenze e incertezze politiche.

Anche la JMA auspica un nuovo e rafforzato coinvolgimento del partenariato del progetto Midemp all’interno del nuovo programma , le cui azioni guida sono state illustrate dallo stesso Palazzo ai numerosi delegati e ospiti presenti alla conferenza.

Di rilevante e strategico interesse le relazioni dei partner mediorientali sugli obiettivi raggiunti e sulle attività realizzate. Relazioni che hanno posto l’accento in particolare sulle attività formative realizzate in Italia e in medioriente e sulla capacità di trasferire le conoscenza acquisite sul terreno concreto del rafforzamento dello sviluppo socioeconomico locale.

I lavori della prima sessione sono stati infine coordinati e chiusi dal Commissario della Provincia di Cagliari Dr. Franco Sardi che ha fortemente voluto che la conferenza conclusiva del progetto Midemp si svolgesse a Cagliari allo scopo di sugellare un rapporto di fratellanza e collaborazione.

E ispirata alla fratellanza e alla collaborazione è stata improntata la seconda parte della conferenza attraverso la sottoscrizione da parte di tutti i partner di un accordo di collaborazione che li impegna a proseguire il rapporto di collaborazione attraverso la partecipazione al nuovo bando ENI CBC MED 2014/2020 nonché a tutti gli strumenti e le call destinati/e a finanziare attività di cooperazione dalla DG International Cooperation and Development Europeid.  Impegno che la provincia di Cagliari, Focus Europe e Medina hanno inteso estendere anche alla rete dei poteri locali allo scopo di diffondere e veicolare cultura della cooperazione finalizzata ad un razionale e compiuto utilizzo delle risorse messe a disposizione dalla Commissione Europea.

A tal fine, grazie al coordinamento del dott. Giuseppe Mascia, già formatore nei precedenti seminari formativi realizzati in Sardegna prima e in Giordania dopo, si è svolto un proficuo e importante dibattito al quale hanno partecipato Giuseppe Erriu Sindaco di Silius, Gigi Mossa Direttore del Consiglio delle Autonomie locali della Sardegna,  Rodolfo Cancedda Sindaco di Gesico e Presidente della Associazione Sarda Enti Locali, Umberto Oppus Sindaco di Mandas e Direttore dell’Anci Sardegna, Tiziano Spada della Unione dei Comuni del Parteolla, Giuseppe Cappai Sindaco di Sant’Andrea Frius, il prof Carlo Pilia dell’Università degli studi di Cagliari e il dott. Antonello Caria della Associazione Mediatori mediterranei appartenente alla rete della mediazione del Mediterraneo.
Footer Focus
Sede Focus Europe
Torna ai contenuti