"Avviciniamoci all'Europa" - Focus Europe - Laboratorio Progettuale per l'Integrazione Europea

Logo Focus
lpie
Focus
Europe
Vai ai contenuti
News Focus Europe > 2016 > Luglio 2016
"Avviciniamoci all'Europa"
Patto di collaborazione per la cooperazione e collaborazione sui Fondi Europei

Si è svolto a Modolo, l’8 Giugno 2016, nel piccolo Comune della  Planargia, l’incontro conclusivo del percorso formativo organizzato dal  Consiglio delle Autonomie Locali con il supporto della Fondazione Banco  di Sardegna e l’assistenza tecnica dell’Associazione Focus Europe.   All’incontro hanno partecipato oltre ai 10 giovani amministratori  coinvolti nel percorso formativo svoltosi a Marzo a Bruxelles, anche 21  amministratori dei Comuni del territorio e l’associazione AEGEE di  Cagliari.

L’incontro, oltre che a disseminare i risultati raggiunti durante la  formazione sul territorio, ha avuto lo scopo di lanciare le basi per  costruire una nuova collaborazione che vedesse coinvolti un numero più  ampio di amministrazioni locali. A tale scopo è stato predisposto e  sottoscritto un Patto di Amicizia e Collaborazione che vede coinvolte 21  Amministrazioni locali sarde, l’associazione Focus Europe e l‘Association des Etats Généraux des Etudiants de l'Europe / European Students' Forum di Cagliari (AEGEE Cagliari).

Lo  spirito dell’accordo è quello di creare una rete tra amministratori  locali che non sia una mera sommatoria di diversi interessi territoriali  ma che rappresenti delle solide fondamenta sulle quali basare  le varie  proposte progettuali da presentare sui bandi Europei a finanziamento  diretto. Il patto di collaborazione ha visto la partecipazione di Comuni  di territori molto eterogenei tra loro a dimostrazione dello spirito  collaborativo e solidale che ispira il Patto. Nello specifico hanno  sottoscritto l’accordo il Comune di Nuoro, Oschiri, Carbonia, Thiesi,  Piscinas, Bortigiadas, San Basilio, Sant’Andrea Frius, Oniferi,  Escalaplano, Bosa, Sennariolo, Scano Montiferro, Buggerru, Setzu,  Montresta, Oristano, Baradili, Bortigiadas, Tresnuraghes e Modolo.  Sottoscrivendo il  patto di collaborazione i Comuni collaboreranno nella  stesura di proposte progettuali da presentare ai bandi regionali,  nazionali ed europei. I firmatari si impegneranno inoltre a  mettere  insieme le loro forze per l’organizzazione di corsi di formazione per i  propri giovani e per l’organizzazione di info day e altre attività  divulgative sul territorio mirate al sostegno del settore turistico e  culturale.

Il Patto di amicizia porterà la collaborazione sino al  2020 anno in cui terminerà la programmazione Europea 2014-2020, con  l’auspicio che si possa rinnovare e rafforzare per la nuova programmazione. Per rendere il Patto più inclusivo possibile è stata  inserita una clausola che permetterà  l’ingresso di nuovi aderenti  attraverso una semplice domanda di adesione. Grazie al contributo di  tutte le parti interessate è stato possibile creare uno strumento  concreto di collaborazione che dia seguito al grande lavoro svolto nei  mesi precedenti. Il Patto sta già dando i propri risultati concreti. In  vista della scadenza del 1° Settembre 2016 del Programma Europe for  Citizens 2014-2020, infatti, la rete si è già attivata per la presentazione di una proposta progettuale sul tema dell’Euroscetticismo.  In questo particolare momento, infatti, dove i concetti ed i principi  stessi di Europa sono fortemente messi in discussione, è importante  sottolineare la rilevanza e l’importanza del processo di integrazione  comunitaria e dell’ azione dell’Unione Europea stessa.

Per maggiori informazioni sul Patto e sulle sue attività contattate liberamente:


Footer Focus
Sede Focus Europe
Torna ai contenuti