Obiettivi generali:

  • dare ai cittadini l’opportunità di interagire e partecipare alla costruzione di un’Europa sempre più vicina, democratica e aperta al mondo, unita nella sua diversità culturale e da questa arricchita, sviluppando in tal modo la cittadinanza dell’Unione europea;
  • sviluppare un’identità europea fondata su valori, storia e cultura comuni;
  • promuovere un senso di appartenenza all’Unione europea tra i cittadini;
  • promuovere la tolleranza e la comprensione reciproca dei cittadini europei, rispettando e valorizzando la diversità culturale e linguistica, contribuendo nel contempo al dialogo interculturale.

Leggi tutto...

SATED - Piccole città antiche e il loro posto nel dibattito europeo corrente azione e misura

Azione 1 Cittadini attivi per l’Europa
Misura 1.1. Incontri fra cittadini nell’ambito del gemellaggio tra citta

APPLICANT
Comune di Vernole (LE)

PARTNER
Kunsill Lokali Rabat Malta (Malta)
Jaunpils novada dome (Lettonia)
Comune di Sostis (Grecia)
Comune di Mdina (Malta)

DESCRIZIONE DEL PROGETTO
Lo scopo del progetto SATED e consistito nell’esame degli elementi sociali, economici, culturali e infrastrutturali delle città antiche e della loro connessione con il mondo odierno, in modo da consentire la piena partecipazione di tali aree urbane all’attuale dibattito europeo. Attraverso l’analisi del loro funzionamento in differenti settori, quali politica, architettura, istruzione, sanità, cultura, trasporti, geologia, ecologia, il progetto ha inteso identificare le aree e le modalità di possibili miglioramenti, potenziali soluzioni e strategie per portare temi e problematiche all’attenzione del dibattito europeo.

La serie di incontri ed eventi, di cui tre principali, sulla partecipazione delle piccole città storiche all’Unione europea in cui si e articolato il progetto ha permesso ad esperti locali, cittadini e visitatori stranieri di apportare il proprio contributo al dibattito comunitario. Il progetto ha contribuito al raggiungimento degli obiettivi generali del Programma ‘Europa per i cittadini instaurando relazioni più strette tra le diverse città europee e gli stakeholder nazionali ed esteri; inoltre la partecipazione attiva dei cittadini e stata assicurata grazie al coinvolgimento di associazioni locali e dei residenti nella preparazione degli eventi, alla partecipazione diretta e alla formulazione di pareri e raccomandazioni; anche le caratteristiche orizzontali del Programma sono state tenute in considerazione, attraverso occasioni per l’apprendimento informale delle vicende storiche dell’Unione europea, nonché delle maggiori questioni di ordine sociale, culturale ed economico.

Nel corso degli incontri sono stati discussi temi quali: pianificazione urbanistica, dialogo interculturale tra differenti gruppi etnici, accettazione e comprensione delle diverse culture presenti nella società europea e lotta contro il razzismo, il pregiudizio e la discriminazione, condivisione delle abilità e talenti degli individui e delle associazioni, promozione della partecipazione attiva, superamento delle disparità sociali, culturali ed economiche, promozione del ruolo delle piccole città nell’Unione europea.

I tre eventi principali si sono svolti: ad Acaya (LE), dove sono state indagate le potenzialità dello sfruttamento dei siti storici delle piccole città; a Vernole (LE), riguardo alla partecipazione attiva dei cittadini e al superamento delle diversità culturali ed economiche nelle piccole realtà urbane; a San Cataldo (LE), con riferimento al dibattito europeo corrente e ad un’appropriata partecipazione delle piccole città ad esso. Ognuno dei menzionati eventi ha previsto, tra le altre attività, un tour guidato dell’area, presentazioni destinate ad illustrare le tematiche degli incontri, realizzate a cura di esperti di Vernole o provenienti dalle città estere partner, sedute di brainstorming e, infine, la stesura di raccomandazioni indirizzate all’Unione europea.

Leggi tutto...

Programma Europa per i Cittadini

Il Programma “Europa per i Cittadini” ha come scopo primario la promozione della cittadinanza europea attiva, ovvero il coinvolgimento diretto dei cittadini e delle organizzazioni della società civile nel processo di integrazione europea. Gli Enti Locali, attraverso i propri cittadini, avranno la possibilità di proiettarsi in un’ottica comunitaria e di essere protagonisti diretti del processo di integrazione europea. Il programma contempla diverse linee di finanziamento che vanno dagli incontri tra cittadini, nell’ambito di città gemellate, alla costituzione di reti tematiche, incentrate su argomenti di interesse comune, tra comuni ed enti locali europei.

Scarica le linee guida del Programma

Come partecipare?

Per partecipare come partner a un bando o ad una specifica azione, puoi contattare il nostro EuroDesk di Bruxelles cliccando sul seguente link:

Contatta lo staff