Articoli

 

Facilitare gli scambi transnazionali in bassa stagione in Europa attraverso lo sviluppo del turismo sociale

PARTECIPANTI

1. I candidati devono agire in consorzio con organizzazioni partner.

2. I partners dell'organizzazione devono soddisfare i criteri di ammissibilità stessi per i candidati, il richiedente sarà il coordinatore.

3. Le domande devono essere presentate da una persona giuridica; persone fisiche (individui) non sono ammissibili.

PARTNERS

a) almeno due dei partner devono essere pubbliche autorità di diversi paesi, nel quadro della definizione in 5.2.1 "autorità pubbliche".

b) Almeno uno dei partner deve essere un attore privato nel quadro della definizione in 5.2.2 "soggetti privati". Soggetti privati possono provenire anche dai paesi coperti dalla "autorità pubbliche".

c) La Commissione europea inoltre favorevolmente le proposte che comprendono paesi non confinanti (che includono le amministrazioni pubbliche e / o operatori privati provenienti da diverse parti geografiche d'Europa) e / o l'inserimento di più di tre partner come parte della proposta.

RIFERIMENTO

40/G/ENT/CIP/12/B/N/02S03

AUTORITÀ DI GESTIONE

Commissione Europea

Enterprise and Industry Directorate-General

Directorate F : Tourism, CSR, Consumer Goods and International Regulatory Agreements

B100 04/30 - B-1049 Brussels, Belgium

SCADENZA

 11 luglio 2012

OBIETTIVI GENERALI

L'obiettivo generale del presente invito a presentare proposte è quello di sostenere le autorità pubbliche legate al turismo a collaborare con soggetti privati per poter intraprendere nel futuro scambi transnazionali in bassa stagione per gruppi target del programma Calypso.

OBIETTIVI SPECIFICI

(a) sostenere partenariati pubblico-privati per lo sviluppo e / o rafforzamento delle strutture CALYPSO in paesi specifici.

(b) offrire opportunità di networking il rafforzamento della cooperazione tra autorità pubbliche e operatori privati, al fine di promuovere gli scambi transnazionali di bassa stagione, in ogni (uno o più) dei quattro gruppi target CALYPSO (anziani, giovani, persone con disabilità, Famiglie con basso reddito).

(c) illustrare come specifici risultati del progetto potrebbero essere legati all'uso della piattaforma web Calypso, come un mezzo per agevolare il proseguimento dei progetti al di là del periodo di co-finanziamento.

(d) svolgimento di studi rilevanti che potrebbero migliorare la base di conoscenze e, infine, agevolare gli scambi di bassa stagione.

AZIONI POSSIBILI

- Attività dell’obiettivo "a)" sono obbligatorie e devono necessariamente essere accompagnate da attività in entrambe il "b)" o "c)" (o preferibilmente entrambi)

- Attività di obiettivo "d)" non devono essere la priorità, in particolare da quei soggetti che già beneficiano di co-finanziamento Calypso. Possono essere proposti da tutti i partner, compresi quelli già partecipano agli inviti precedenti, ma sarà considerato come valore aggiunto solo se espressamente richiesto da soggetti che a tutt'oggi non hanno ancora partecipato a progetti Calypso. Queste attività saranno ammessi solo se comprese entro i seguenti pacchetti oggettivi proposta: "a)" + "b)"; "a)" + "c)"; "a)" + "b)" + "c)";

Nel complesso, la Commissione europea si aspetta che i partner ad intraprendere attività volte per pratiche e tangibili - risultati - piuttosto che teorica.

AREA DI AZIONE

(1) 27 Stati membri dell'UE.

(2) paesi membri dell’Associazione europea di libero scambio (EFTA) che sono membri dello Spazio economico europeo (SEE), conformemente alle condizioni stabilite dall'accordo SEE: Norvegia, Islanda, Lichtenstein

(3) Altri paesi che partecipano al programma per l'imprenditorialità e l'innovazione del CIP: Croazia, ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Turchia, Serbia, Montenegro, Albania e Israele

BENEFICIARI

•             Operatori e beneficiari del settore turistico;

•             Comunità e Autorità locali;

•             anziani, giovani, persone con disabilità, Famiglie con basso reddito

•             Società civile in generale.

DURATA

La durata massima del progetto deve essere di 11 mesi.

BUDGET

Il budget totale per questa call è di 4.500.000 €

COFINANZIAMENTO

Massimo tasso di cofinanziamento: 75%

Massimo cofinanziamento per progetto: € 150.000

LINEEGUIDA E DOCUMENTI

http://ec.europa.eu/enterprise/sectors/tourism/contracts-grants/calls-for-proposals/index_en.htm

 

CONTATTI

Mr. Bartosz Nienaltowski

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mr. Emiliano Corà

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 Per poter beneficiare delle sovvenzioni i Partecipanti devono:

 • essere persone giuridiche;

• essere senza scopo di lucro;

• essere un ente non-governativo come definiti all'articolo 43 del regolamento di esecuzione del regolamento finanziario CE;

• essere stabiliti in uno Stato membro dell'Unione europea o di un paese che è un beneficiario del regolamento (CE) n. 1085/2006 che istituisce uno strumento di assistenza preadesione (IPA), un paese che è un beneficiario europeo di vicinato e partenariato o di uno Stato membro dello Spazio economico europeo;

• essere direttamente responsabile della preparazione e gestione dell'azione con i loro partner;

• avere un'esperienza di almeno due anni nell'implementazione e nel supporto di progetti volti a facilitare l'integrazione dei RAE (Rom, Ashkali ed Egiziani) e/o I/PS in Europa orientale e/o nei Balcani

 

RIFERIMENTO

               

EuropeAid/132927/L/ACT/ME

 

AUTORITÀ DI GESTIONE

               

Delegazione dell’Unione Europea in Montenegro

Finance, Contracts and Audit Section

Vuka Karadžica 12

81000 Podgorica

Montenegro

 

SCADENZA

 

20 Luglio 2012

 

OBIETTIVI GENERALI

               

L'obiettivo globale di questo invito a presentare proposte è quello di fornire soluzioni durature e sostenibili per il rimpatrio volontario e/o l’integrazione degli sfollati residenti nella zona di Konik, sia coloro che desiderano ottenere la residenza in Montenegro sia per coloro che desiderano tornare volontariamente al loro paesi di origine.

 

OBIETTIVI SPECIFICI

               

• sostenere i residenti più vulnerabili di Konik ad acquisire documentazione per lo status di straniero, con un focus particolare verso le donne capofamiglia

• Sostenere le madri RAE e bambini nei primi 3 anni del loro sviluppo, compreso l'accesso crescente di asili e scuole elementari integrate

• favorire l'integrazione sociale della popolazione target attraverso l'istruzione e la fornitura di corsi di alfabetizzazione per la comunità RAE, con un focus particolare sulle donne

• sostenere la popolazione bersaglio con specifiche misure per l'occupazione, ad accedere al mercato del lavoro con le piccole imprese start-up (con particolare attenzione alla attività di riciclaggio come forma di gestione dei rifiuti e una fonte di reddito sostenibile)

• supportano l'accesso all'assistenza sanitaria primaria per la popolazione target

• assistere RAE famiglie di sfollati che scelgono volontariamente di ritornare in Kosovo

• fornire assistenza tecnica all'unità di progetto a livello governativo per il coordinamento, monitoraggio e reporting di tutti i progetti IPA attività connesse

 

AZIONI POSSIBILI

               

a) l'integrazione locale: Le soluzioni in questo componente si concentrerà su cinque aree chiave, l'integrazione sociale, documentazione, educazione, salute e occupazione, con particolare attenzione al riciclaggio/smaltimento dei rifiuti

b) Soluzioni di ritorno

c) Assistenza tecnica all'unità di attuazione del progetto (PIU)

 

AREA DI AZIONE

               

Principalmente Montenegro, Kosovo solo in caso di attività di ritorno

 

BENEFICIARI

 

Società civile in generale,

Donne e bambini del Campo di Konik,

Soggetti a rischio;

Profughi Rom, Ashkali ed Egiziani

 

DURATA

               

La durata dovrà essere tra i  18 e 24 mesi

 

BUDGET

               

L'importo complessivo indicativo messo a disposizione dal finanziamento IPA nell'ambito del presente invito a presentare proposte ammonta a 800.000. L'Autorità di Gestione porta all'attenzione dei candidati il fatto che una quota di cofinanziamento per un importo di 500.000 euro è stato messo a disposizione dal governo del Montenegro. Ogni sovvenzione chiesta a titolo del presente invito a presentare proposte deve essere compreso tra il minimo e gli importi massimi seguente:

 

•             Importo minimo: EUR 1.000.000

•             Importo massimo: EUR 1.300.000

 

COFINANZIAMENTO

 

Ogni sovvenzione chiesta a titolo del presente invito a presentare proposte deve essere compreso tra il minimo e il massimoe delle seguenti percentuali:

 

•             Percentuale minima del 75% del totale dei costi ammissibili stimati dell'azione

•             Percentuale massima del 95% del totale dei costi ammissibili stimati dell'azione

 

LINEEGUIDA E DOCUMENTI

 

http://ec.europa.eu/europeaid/work/funding/index_en.htm

 

CONTATTI

 

Mr. Bartosz Nienaltowski, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Mr. Emiliano Corà, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

PARTECIPANTI

Per poter beneficiare dei finanziamenti i Partecipanti devono:

• Possedere personalità giuridica ed essere un ente senza scopo di lucro;

• ONG, operatori del settore pubblico, enti locali, organizzazioni internazionali;

•  Appartenere ad uno Stato membro dell'UE o ad un paese di cui all'articolo 19 del regolamento Ipa

RIFERIMENTO

EuropeAid/132-792/L/ACT/XK

AUTORITÀ DI GESTIONE

European Union office in Kosovo

Finance, contracts and audit service

Kosova street 1, P.O. box 331 Pristina 10000

Kosovo

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SCADENZA

9 Luglio 2012 alle ore 15h00

OBIETTIVI GENERALI

Gli obiettivi del presente invito a presentare proposte sono:

• contribuire al consolidamento delle cinque regioni economiche e la creazione di framework di sviluppo regionale, in linea con le migliori prassi dell'Unione europea;

• Supporto di rigenerazione economica e creazione di condizioni favorevoli allo sviluppo economico sia a livello regionale, ché a livello del Kosovo.

PRIORITÀ

1. Creazione di condizioni favorevoli allo sviluppo del business;

2. Infrastrutture legate a business di piccola scala.3.   

AZIONI POSSIBILI

Priorità 1:

• Sviluppo e indirizzamento dei prodotti nel design, nell’innovazione, nel marketing, nella tutela dell'ambiente, ecc

• Sviluppo di ICT e di reti di collaborazione fra imprese e istituti di istruzione;

• Sviluppare, migliorare e promuovere il turismo. Sviluppare e commercializzare prodotti mirati e pacchetti turistici per gruppi target selezionati;

• Sviluppare marchi regionali e il loro uso per tutti i prodotti agricoli e orticoli.

• Aumentare il valore aggiunto locale/regionale  attraverso la promozione di prodotti locali.

Priorità 2:

• Fornire le strutture e servizi per start-up imprenditoriali;

• Organizzare la raccolta dei rifiuti e lo sviluppo di impianti di riciclaggio;

• Migliorare l'efficienza energetica degli impianti di sviluppo del business;

• Migliorare l'utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili per lo sviluppo del business;

• Migliorare l'accesso delle persone con bisogni speciali ai siti di sviluppo del business.

AREA DI AZIONE

Kosovo

BENEFICIARI

Imprenditori, la società civile in generale e le autorità locali.

DURATA

La durata dei progetti dovrà essere compresa tra i 12 e i 24 mesi.

BUDGET

Budget totale della presente call: 4.500.00 €

Quantità minima per progetto 200.00 €

Quantità massima per progetto 500.000 €

COFINANZIAMENTO

Quota minima di cofinanziamento: 65%

Quota massima di cofinanziamento: 95%

LINEEGUIDA E DOCUMENTI

https://webgate.ec.europa.eu/europeaid/online-services/index.cfm?ADSSChck=1334239343589&

CONTATTI

Mr. Bartosz Nienaltowski, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mr. Emiliano Corà, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Per poter beneficiare dei finanziamenti i Partecipanti devono:

• essere persone giuridiche;

• essere senza scopo di lucro;

• essere organizzazioni non governative;

• essere stabilito in uno Stato membro dell'Unione europea o di un paese che è un beneficiario del regolamento (CE) N ° 1085/2006, del 17 luglio 2006, che istituisce uno strumento di assistenza preadesione (IPA) (Croazia, l'ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Turchia, Albania, Bosnia-Erzegovina, Montenegro, Serbia, Kosovo ai sensi della risoluzione 1244);

• essere responsabile della gestione del progetto e non in qualità di intermediario

 RIFERIMENTO

EuropeAid/132-796/L/ACT/BA

 AUTORITÀ DI GESTIONEDelegazione dell’Unione Europea in Bosnia and Herzegovina

Contract and Finance Section – Procurement

Skenderija 3a, 71000 Sarajevo

 SCADENZA

 29 Giugno 2012 alle 14

OBIETTIVI GENERALI

L'obiettivo globale di questo invito a presentare proposte è creare una società civile più dinamica che partecipi attivamente al dibattito pubblico sulla democrazia, i diritti umani, inclusione sociale e lo Stato di diritto e con la capacità di influenzare le politiche e processi decisionali

 OBIETTIVI SPECIFICI

L'obiettivo specifico del presente invito a presentare proposte è (per i lotti 1-9):

• Stimolare e rafforzare alla base le reti di OSC, la cooperazione, lo scambio di conoscenze ed esperienze tra loro al fine di diventare soggetti più forti nel dialogo con le autorità governative.

 L'obiettivo specifico del presente invito a presentare proposte è (per i lotti 10-11):

• Sostenere le OSC in diverse aree quali: lotta contro la corruzione, la sensibilizzazione in materia di giustizia e sicurezza.

L'obiettivo specifico del presente invito a presentare proposte è (per il lotto 12):

• Sostenere la capacity building delle organizzazioni della società civile a livello ambientale a diventare partner più credibili di fronte al governo nella definizione delle politiche ambientali.

 LOTTO

Lotto 1: l'inclusione sociale

Lotto 2: Gioventù

Lotto 3: Ambiente

Lotto 4: imprenditorialità

Lotto 5: Istruzione

Lotto 6: Cultura

Lotto 7: Sviluppo rurale e lotta contro la disoccupazione

Lotto 8: Salute

Lotto 9: Media

Lotto 10: Anti-corruzione

Lotto 11: giustizia e affari interni

Lotto 12: Ambiente e cambiamento climatico

 AZIONI POSSIBILI

Di seguito sono riportate le attività proposte per i lotti 1-11:

• monitoraggio dell'attuazione delle politiche, norme e leggi;

• sviluppo delle funzioni di controllo;

• fornitura di servizi per sviluppare le migliori pratiche per influenzare il processo decisionale;

• la politica di ricerca, le lacune e analisi dei bisogni in tema di regolamentazione e il livello di pubblico

• campagne di trasparenza;

• campagne di sensibilizzazione dell'opinione pubblica e relazioni di qualità;

• miglioramento delle reti e sviluppo di meccanismi per garantire una rappresentanza nella politica processi;

 Di seguito sono riportate le attività proposte per il lotto 12:

• Analisi di tutte le informazioni pertinenti sullo stato dell'ambiente

• Identificare le fonti di informazione incl. processo decisionale delle istituzioni politiche, istituzioni accademiche, organizzazioni internazionali, altri

• Stabilire rete di decisori e sviluppare una strategia globale per la protezione dell’ambiente

• individuare le priorità potenziali per le campagne di sensibilizzazione

• Campagna per monitorare, valutare e preparare le informazioni per gli eventi successivi

 AREA DI AZIONE

Bosnia Erzegovina

 BENEFICIARI

La società civile in generale

 DURATA

Per i lotti 1 - 9 e 12 la durata del progetto va dai 18 ai 24 mesi

Per i lotti 10 – 11 la durata del progetto va da i 12 ai 24 mesi

 BUDGET

L'importo complessivo indicativo disponibile per il presente invito a presentare proposte per i lotti 1-11 è pari a 3 milioni di euro e 0, 5 milioni per il lotto 12.

Per i lotti: 1 -9:

• Importo minimo: EUR 150.000

• Importo massimo: EUR 250.000

Per i lotti 10-11

• Importo minimo: EUR 50.000

• Importo massimo: EUR 100.000

Per il lotto 12: (è prevista una sola sovvenzione per questo lotto)

• importo minimo: EUR 400.000

• Importo massimo: EUR 500.000

 COFINANZIAMENTO

Ogni sovvenzione chiesta a titolo del presente invito a presentare proposte deve essere compreso le seguenti percentuali dei costi totali ammissibili dell'azione:

 Percentuale minima: 50% del totale dei costi ammissibili stimati dell'azione.

Massima percentuale: 90% dei costi totali ammissibili dell'azione

CONTATTI

Mr. Bartosz Nienaltowski, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Mr. Emiliano Corà, e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.